Ma a che velocità va il mondo? Ci stiamo muovendo alla stessa velocità del mondo?

0
58

Il meccanico dentista, il dottore, L’odontotecnico, il dentista, Il tecnico, l’odontoiatra, La clinica, ?

Un giorno parlando di relatività del tempo, Albert Einstein disse ”Quando un uomo siede un ora in compagnia di una bella ragazza, sembra sia passato un minuto. Ma fatelo sedere su una stufa per un minuto e gli sembrerà più lungo di qualsiasi ora

Il tempo misurato dagli orologi è molto diverso dal tempo che percepiamo e viviamo.

Se non siamo più meccanici dentisti, non siamo più odontotecnici, se oggi non parliamo più di studi medici o dentistici ma parliamo di cliniche, a volte di piccole dimensioni, ci siamo trasformati nelle parole, come invece nelle soluzioni di costruzione dei dispositivi?
Come è cambiata l’evoluzione culturale dei consumatori (clienti) e delle categorie sociali?

Sino a pochi anni fa i laboratori erano strutturati con una sala fusione all’interno (rivestimento, fusione, smuffolatura).
Ho smantellato la sala fusione nel 2016, oggi si chiama sala gesso.
Prevedo che tra non molto la modificherò per la ricezione dei file da impronta digitale o per collegarmi con i clienti e colleghi di un’area geografica ancora a me sconosciuta.
Il dottore, il dentista, ci chiamava spesso per impronte di aggiunte denti, riparazioni, scheletrati con ganci da sistemare in giornata perché il paziente con riabilitazione completa solo per un dente mancante non poteva restare senza gli altri 11,” la dentiera”.
Si è vero parzialmente succede anche in questo tempo, molto parzialmente.
Un tempo vissuto e percepito lontano oramai collocato in uno spazio passato.

Ambienti di lavoro diversi

Si. Con il digitale siamo progettisti di dispositivi medici odontoiatrici.

Viceversa

Gli studi sono sempre più progettisti di riabilitazioni sanitarie odontoiatriche.

Il nostro settore si è trasformato con il cambiamento culturale e digitale della nostra società, che ha avuto accesso e disponibilità di informazioni (forse troppe, da non potere contenere nella mente) che ha determinato l’aumento della conoscenza della consapevolezza e della sfiducia dei messaggi.

2020 La Pandemia

Un rimpasto geopolitico, sociale di convinzione individuale.
La trasformazione industriale cominciata in Inghilterra tra il 1760 e il 1830 ha segnato una profonda trasformazione da quella società ai giorni nostri, conclusa con una trasformazione quasi completa per gli ultimi eventi.
Fatta la digitalizzazione adesso costruiamo i digitalizzati.

Cosa cambierà in modo repentino dal 2021?

  1. Lavorare da casa in Smart Working diventerà una soluzione di normalità.
  2. Nuovi modelli organizzativi all’interno dell’impresa con ampia partecipazione di tutti gli attori, diretti sempre da un regista.
  3. Meno appuntamenti fisici, meno spostamenti.
  4. Più competenze = maggiori talenti.
  5. Velocità su tutto.
  6. Nuove professioni.
  7. Più valore alla professionalità.
  8. Meno assenze sul lavoro.
  9. Maggiore velocità di evoluzione delle antiche professioni.
  10. Maggiore uso dei protocolli.

Concludo con una riflessione sul benessere psico fisico di questi cambiamenti: lo stress è l’elemento invisibile dato dai problemi ma generato dall’incertezza che non sempre porta a peggiori situazioni di quelle precedenti, talvolta sapere trasformarsi, con non poco impegno ci può facilitare a viaggiare nel tempo delle trasformazioni culturali che viviamo e un ora con una bella ragazza, vola ma 1 minuto seduti su una stufa ci può causare problemi illimitati prossimo futuro.